martedì 13 maggio 2008

Siamo fatti come le nuvole che nel cielo si confondono
pronti a scatenare un fulmine
ma ci divide il passaggio di un aereo.
Non so più se credere
agli amici che mi parlano di te.
Sono delle vipere
se mi dicono che adesso stai benissimo.
Cosa vuoi da me? Cosa vuoi da me? (...)
Amore, adesso vestiti,
sto venendo lì a riprenderti
faccio quello che vuoi tu
una stanza senza la tv.
Neanche l'ombra di un telefono
parleremo a un millimetro io e te
saliremo sopra un albero
di quello che faremo, questo è il minimo.
Cosa vuoi da me? Cosa vuoi da me? (...)
Si ... lo so che sono stupido, che bastavano due coccole
Che ... sei anche un'altra cosa da me
Non ... un nemico da combattere.
Sì, per me che sono libero
ma c'è anche il lato comico con te
io sarò davvero libero
confondendomi con te nel cielo limpido.
Cosa vuoi da me? Cosa vuoi da me? (...)
Siamo fatti come nuvole che nel cielo si confondono
fino a quando arriva il vento dell'est
inevitabilmente si dividono.
Cosa vuoi da me? Cosa vuoi da me? (...)
Cosa vuoi dimmi ma che cosa.
Io non so cosa cerchi da me, pensi forse
che sia stupido o no?
O addirittura che ho bisogno di te.
Ma ti prego torna subito.

9 commenti:

Maria Rita ha detto...

Grande Samuele Bersani! Si sente poco, ma le sue canzoni restano nella testa... e non escono più!

Mi piace la tua idea di inserire qua e là tra i tuoi post i testi di canzoni famose... trovo che sia una trovata originale...

Non posso negare di apprezzare anche le scelte... si tratta di vere e proprie poesie, in grado di toccare l'anima nel vero e proprio senso della parola.

Anche Giangi approva... il che è tutto un dire ;)

Buonanotte cara!

Maria Rita ha detto...

il post di prima ha un italiano che lascia mooolto a desiderare. Perdonami... è l'orario tardo...

Cristiano ha detto...

concordo!

bella e originale l'idea di inserire testi delle canzoni!

e apprezzabili le scelte delle canzoni .... che detto da me ....!

^_^

Maria Rita ha detto...

ehi, cara... che fine hai fatto
:( ?

Ninf ha detto...

Ciao cara Maria Rita...
grazie mille per i commenti/complimenti...
è successo che un giorno ho scoperto di amare la musica italiana... perchè mi emozionano anche le parole...nn solo, come spesso accade, la musica, le melodie.
e accade che nella mia testa, dal nulla, affiorino canzoni... mi ritrovo a canticchiare brani senza saperne il motivo... così... senza un apparente perchè...
come hai detto tu... credo si tratti dell'anima... si esprime così... attraverso le canzoni che l'hanno segnata...
^_^

...perdonate l'assenza... periodo nero al lavoro...

un abbraccio

anche a te Cri... e grazie!

Ninf ha detto...

ops...che dimenticanza...
grazie anche al Giangi per l'approvazione!!!
^_^

Cristiano ha detto...

ciao Perlina!

oggi sono ispirato e volevo dedicarti l'inizio di un duetto dal Cosi' fan tutte (non il film di Tinto Brass ...!!!!) di Mozart

Guglielmo:
"il core vi dono,
bell'idolo mio,
ma il vostro vo' anch'io,
via datelo a me!"

Dorabella:
"me'l date, lo prendo
ma il mio non vi rendo
invan me'l chiedete
piu' meco ei non e'"

baci!

^_^

Ninf ha detto...

sei un mito cri!!!

Cristiano ha detto...

oggi non credo molto all'amore, ma volevo completarti il duetto mozartiano:

GUGLIELMO
Se teco non l'hai,
Perché batte qui?

DORABELLA
Se a me tu lo dai,
Che mai balza lì?

DORABELLA E GUGLIELMO
È il mio coricino
Che più non è meco:
Ei venne a star teco,
Ei batte così.

GUGLIELMO
Qui lascia che il metta.

DORABELLA
Ei qui non può star.

GUGLIELMO
T'intendo, furbetta.

DORABELLA
Che fai?

GUGLIELMO
Non guardar.

DORABELLA
Nel petto un Vesuvio
D'avere mi par.

GUGLIELMO
Ferrando meschino!
Possibil non par.
L'occhietto a me gira.

DORABELLA
Che brami?

GUGLIELMO
Rimira
Se meglio può andar.

DORABELLA E GUGLIELMO
Oh cambio felice
Di cori e d'affetti!
Che nuovi diletti,
Che dolce penar!

come puoi vedere l'epilogo e' amaro; Dorabella era fidanzata con Ferrando, migliore amico di Guglielmo, e ora ci sta con l'amico...

ecco come va il mondo ... Mozart la sapeva lunga!